News

mag
31

Gestione degli ingredienti Allergeni


Gestione degli ingredienti Allergeni

Con la presente ribadiamo l’obbligo della gestione degli ingredienti allergeni.

L’8 Febbraio 2018 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo n. 231 del 15/12/2017 "Disciplina sanzianatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori e l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del medesimo regolamento (UE) n. 1169/2011. Il Decreto è entrato in vigore dal 09/05/2018.

Si ricorda che occorre avere a disposizione per ogni piatto presente all’interno del menù la possibilità di reperire in maniera immediata gli ingredienti utilizzati con la specifica di eventuale presenza di allergeni ed informare sia il personale che gli utenti circa le modalità di gestione.




L’elenco degli alimenti considerati allergeni è contenuto nel regolamento UE n. 1169/2011.



Di seguito si riporta l’elenco ad oggi valido:

1



Cereali contenti glutine e prodotti derivati (grano, segale, orzo, avena, farro, kamut)



8



Frutta a guscio e loro prodotti (mandorle, nocciole, noci, noci di acagiù, di pecan, del Brasile, pistacchi, noci macadamia)



2



Crostacei e prodotti a base di crostacei



9



Sedano e prodotti a base di sedano



3



Uova e prodotti a base di uova



10



Senape e prodotti a base di senape



4



Pesce e prodotti a base di pesce



11



Semi di sesamo e prodotti a base di sesamo



5



Arachidi e prodotti a base di arachidi



12



Solfiti in concentrazioni superiori a 10 mg/kg



6



Soia e prodotti a base di soia



13



Lupini e prodotti a base di lupini



7



Latte e prodotti a base di latte



14



Molluschi e prodotti a base di molluschi






Facendo riferimento alla circolare del Ministero della Salute del 06/03/2015 in relazione alle informazioni sulle sostanze o sui prodotti che provocano allergie o intolleranze, così come elencati nell’allegato II del regolamento (UE) n 1169/2011, l’impresa alimentare deve fornire al consumatore finale le informazioni richieste.




L’impresa alimentare deve provvedere elaborando libro ingredienti con dettagli e specifiche facilmente reperibile sia per l’autorità competente sia per il consumatore finale, il quale sarà informato sulla possibilità di consultare apposita documentazione che verrà fornita a richiesta, e del quale il personale è stato informato con contestuale approvazione per iscritto.



Nel libro ingredienti gli allergeni devono essere indicati attraverso un tipo di carattere chiaramente distintivo dagli altri ingredienti elencati.




Archivio news

08/10/2013
11/09/2012
04/10/2011
24/11/2010
05/10/2010
06/04/2010
19/03/2010