News

gen
11

Indicazioni nutrizionali sulle etichetta


Informazioni in etichetta: dal 13 dicembre 2016 obbligo per tutti gli alimenti

Informazioni in etichetta: dal 13 dicembre obbligo per tutti gli alimenti

Fonte: @nmvi Oggi CIBARIA
Data: 02 dicembre 2016





Informazioni e indicazioni nutrizionali sulle etichette di tutti gli alimenti. Si completa l’applicazione del regolamento europeo sulle informazioni ai consumatori.





Dal prossimo 13 dicembre diventa obbligatoria per tutti gli alimenti l’etichetta con le informazioni e le indicazioni nutrizionali. Lo ricorda una nota della Regione Emilia Romagna. Si completa così l’applicazione del Regolamento Ue n.1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni ai consumatori sugli alimenti.





Iniziative regionali – Tra le iniziative messe in campo dalla Regione per una corretta informazione e per un migliore servizio è in corso il restyling del sito regionale ‘Alimenti e salute’, che sarà ultimato all’inizio del 2017. Oltre ad una complessiva riorganizzazione dei contenuti, la principale novità sarà una nuova sezione dedicata proprio all’etichettatura. In una prima fase sarà disponibile un’area riservata per gli operatori dei diversi settori coinvolti con opuscoli, normativa sui prodotti, modelli di etichette, linee guida, un glossario e la possibilità di fare commenti, mentre nel corso dell’anno sarà aperto a tutti, cittadini, consumatori, imprese con notizie, documenti e focus sui maggiori temi di interesse.
Il sito, online dal 2011, si occupa di sicurezza alimentare e nutrizione e ha al suo attivo 38mila utenti l’anno, 7mila visite al mese, 8mila iscritti alla newsletter di cui circa il 70% sono operatori privati.





Dal 2017 la provenienza delle materie prime – La nota regionale evidenzia i dati del Censis secondo cui il 56,4% dei consumatori la legge con molta attenzione le etichette, mentre il 71,4% è sensibile al tema. Secondo un’indagine del ministero delle Politiche agricole, il 96,5 % degli italiani vorrebbe anche conoscere l’origine dei prodotti. "Per questo, accanto alle informazioni nutrizionali – sempre nell’interesse dei consumatori, della sicurezza degli alimenti e delle produzioni "made in Italy" – è importante l’introduzione dell’indicazione obbligatoria dell’origine della materia prima". Il via libera dall’Europa è già arrivato per il latte e i suoi derivati – burro yogurt formaggi e latticini – che dal 1^ gennaio 2017 riporteranno dunque in etichetta la provenienza delle materie prime impiegate, mentre si aspetta il risultato della richiesta già inoltrata per grano e semola.





 





 





FONTE CIBARIA






Archivio news

08/10/2013
11/09/2012
04/10/2011
24/11/2010
05/10/2010
06/04/2010
19/03/2010